Innovazione: la Lenticchia di Altamura IGP prende una nuova forma - Consorzio Lenticchia di Altamura i.g.p.

Innovazione: la Lenticchia di Altamura IGP prende una nuova forma

Consorzio Lenticchia di Altamura i.g.p. > news > Innovazione: la Lenticchia di Altamura IGP prende una nuova forma

Dal 6 al 9 maggio, a Milano ha avuto luogo TUTTOFOOD, salone dell’alimentazione e fiera internazionale dedicata agli operatori del settore agroalimentare.
La Milano World Food Exhibition con una forte vocazione all’internazionalità, è da sempre una importantissima vetrina per la presentazione di idee innovative del settore alimentare ed è nato per far incontrare i canali produttivi e la distribuzione.

In occasione della kermesse internazionale del cibo, il Consorzio di Tutela e Valorizzazione della Lenticchia di Altamura IGP è stato presente, così come la Di Leo spa che ha presentato ufficialmente i nuovi biscotti ottenuti con Lenticchia di Altamura IGP ampliando la propria linea i “Vivisano”.
Per il Cav. Lav. Pietro Di Leo, Amministratore unico della Di Leo spa, “ È con orgoglio, e dopo molti test di produzione, che siamo riusciti ad inserire tra gli ingredienti dei nostri biscotti la Lenticchia di Altamura IGP. Lo sviluppo di nuovi prodotti prosegue in ottica di marketing responsabile coniugando la salute del consumatore e le eccellenze prodotte nel territorio”.

Gerardo Centoducati, direttore del Consorzio di Tutela e Valorizzazione della Lenticchia di Altamura IGP commenta: “Dopo Cerealitalia con gli snack salati a base di Lenticchia di Altamura IGP, D’Amico e Fini Modena con la lenticchia cotta ottenuta esclusivamente da Lenticchia di Altamura IGP e Terre di Altamura con la Birricchia (birra alla Lenticchia di Altamura IGP), arriva un nuovo sbocco per questo piccolo grande legume nel mondo dei trasformati”.

“Compito del consorzio – asserisce Antonio Nisi, Presidente del Consorzio – sarà vigilare perché la quantità di prodotto presente nei trasformati nelle differenti percentuali sia rispettato e che le lenticchie utilizzate quale ingrediente sia solo ed esclusivamente Lenticchia di Altamura IGP”.

Le novità non sono terminate, il consorzio è un vero e proprio cantiere di idee. Grazie alla collaborazione con tanta industria alimentare italiana, entro la fine dell’anno certamente vedremo la Lenticchia di Altamura IGP quale ingrediente di nuovi altri prodotti. Il fine è quello di valorizzare sempre più e sempre meglio il lavoro degli agricoltori ed un ingrediente davvero unico.
Non è un caso che la Lenticchia di Altamura IGP, rinata grazie al lavoro di centinaia di agricoltori del territorio compreso tra la Puglia e la Basilicata viene considerata da Oscar Farinetti la più buona lenticchia d’Italia.

IL CONSORZIO DI TUTELA E VALORIZZAZIONE
Il Consorzio di Tutela e Valorizzazione della Lenticchia di Altamura IGP è nato il 27 gennaio 2017 ed è oggi costituito da circa 200 agricoltori. Grazie al lavoro di affiancamento alle aziende, il consorzio ha raggiunto obiettivi importanti. La superficie certificata di Lenticchia di Altamura IGP continua a crescere anno dopo anno. Gli obiettivi del Consorzio: miglioramento della qualità, tutela dell’ambiente, incremento produttivo e promozione della conoscenza del prodotto in Italia e all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.