Presto un drink a base di “Lenticchia di Altamura IGP”. Tg Canale 2

Consorzio Lenticchia di Altamura i.g.p. > novità > Presto un drink a base di “Lenticchia di Altamura IGP”. Tg Canale 2

Il tg di Canale 2 ha dedicato un servizio sulla costituzione dell’ Associazione Temporanea di Scopi e sull’avvio ufficiale dei lavori del progetto “ALTIS”, finanziato dalla Regione Puglia per mezzo del POR Puglia FESR – FSE 2014-2020. Fondo Europeo Sviluppo Regionale. Azione 1.6 – Avviso pubblico “InnoNetwork”.

L’obiettivo è valorizzare un prodotto locale come la Lenticchia di Altamura IGP, in modo innovativo. L’azienda Farmalabor ha convinto la commissione del Bando Regionale Innonetwork, impegnata a finanziare i progetti di Ricerca & Sviluppo più innovativi per specifiche aree tematiche, con un progetto che metterà a punto una formulazione a base di proteine di origine vegetale, ottenuta esclusivamente da Lenticchia di Altamura IGP e finalizzata all’integrazione nutrizionale nei casi di ridotto apporto proteico con la dieta o di aumentato fabbisogno.

L’iniziativa vede Farmalabor come capofila e coinvolge diverse eccellenze pugliesi in ambito accademico (Dipartimenti D.E.T.O., Farmacia – Scienze del Farmaco e D.I.S.S.P.A. dell’Università degli Studi di Bari) e medico (l’I.R.C.S.S. “De Bellis” di Castellana) e industriale (Andriani spa, Find – spinoff dell’Università di Bari e Digitalbox srl). Il prodotto finito sarà realizzato da farine di Lenticchia di Altamura IGP coltivata nel territorio della Murgia, la cui area di coltivazione si estende in 19 Comuni tra Puglia e Basilicata passando, ad esempio, per Matera, l’area della BAT e la murgia barese.
L’uso di tecnologie innovative consentirà di esaltare le proprietà chimico-fisiche di questa pregiata materia prima, al fine di ottenere una formulazione ricca in proteine di elevata qualità e di ferro, senza perdere le frazioni di fibre solubili. Un altro elemento interessante del progetto è l’individuazione dei target dell’integratore proteico, ovvero: gli sportivi piuttosto che gli anziani o pazienti che a seguito di alcune patologie o interventi necessitano di incrementare la loro dose quotidiana di nobili proteine. Il mercato, le nuove tendenze alimentari, l’attenzione per la salute e corretti stili di vita, fanno emergere nuove e diffuse esigenze di salute e benessere, alle quali si può rispondere unendo natura e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *